L’Associazione Antigone, di cui si è recentemente costituita la sezione ligure, che si occupa di condizioni delle carceri e dei detenuti, ha presentato ieri a Palazzo Ducale il Rapporto annuale 2017, sulle condizioni di detenzione.

A livello ligure emerge un diffuso stato di sovraffollamento delle sei carceri liguri (Sanremo, Imperia, Ge Marassi, Ge Pontedecimo, Chiavari e Spezia). In media nelle carceri liguri c’è un sovraffollamento del 127%, con il carcere di Imperia che spicca con il 147% cui fa da contraltare Sanremo con il 103%, quasi nella norma. In particolare emerge che la Liguria, insieme alla Basilicata, è rimasta l’unica Regione priva del garante per i diritti dei detenuti, figura invece che si è dimostrata fondamentale nelle altre Regioni. E’ emersa inoltre in ambito ligure l’alta percentuale di stranieri detenuti sul totale, pari al 52%, rispetto ad una media nazionale del 34%. La percentuale di detenute femminili in Liguria rispecchia il dato nazionale (4,8%, pari a 2.437 donne su un totale di detenuti pari a 58.569).

Per approfondire i contenuti clicca sull’immagine del rapporto.